Le Sette Spade che hanno lasciato il segno nel Fantasy| 5 Pungolo

Bentornati alla nostra rassegna delle spade più importanti della storia del fantasy. Come sapete i quattro Custodi danno dei nomi alle loro spade, chiamandole Fenice, Destino, Arborea ed Etere. L’abitudine di avere spade con un nome ha origini molto antiche e prosegue anche nei fantasy più recenti. Ora, come quinta in classifica, tratteremo una spada comparsa nel fantasy per eccellenza: Pungolo, la spada dei Baggins.

Una piccola spada dalla forma affusolata, la cui lama è avvolta da una pallida luce blu. Sulla lama sono incise rune elfiche.
Pungolo così come appare nei film di Peter Jackson

L’arma, abbastanza piccola da poter essere usata da uno Hobbit, ma abbastanza letale da essere la spada di un eroe, deve i suoi natali ai mitici elfi di Gondolin, citati ne “Lo Hobbit”, ma apparsi veramente solo nel Silmarillion, opera che descrive la Prima Era della Terra di Mezzo.

La città perduta degli Elfi, sorvegliata dalle Aquile, lascia in eredità solo le armi forgiate dai suoi leggendari fabbri. Più leggere e affilate di qualunque altra arma, anche delle altre lame elfiche, tali spade sono fatte per affrontare le creature oscure (Orchi, Goblin, Troll ecc,) e pertanto quando una di esse si trova nelle vicinanze, si illuminano di una luce blu che avverte il loro padrone della visita sgradita.

Piccola arma per grandi eroi

Come visto anche nei film tratti dalle opere di J.R.R. Tolkien, la spada viene trovata durante il viaggio di Bilbo al seguito dei Nani di Thorin Scudodiquercia, verso la Montagna Solitaria tenuta in ostaggio dal drago Smaug. In particolare viene sottratta al bottino di tre Troll, insieme ad altre due spade leggendarie: la Ocrist (Fendiorchi) presa da Thorin Scudodiquercia e la Glamdring (Battinemici), un tempo appartenuta a re Turgon di Gondolin, il bisnonno di Elrond di Gran Burrone, e da allora brandita da Gandalf il Grigio.

La piccola lama accompagna Bilbo nell’impresa che lo porterà a trovare l’Anello del Potere di Sauron e sarà la compagna inseparabile di Frodo durante il suo viaggio verso il monte Fato.

Spesso la luce della spada ha avvertito l’eroe e la sua compagnia giusto in tempo per sfuggire ad un’orribile fine, perciò la piccoletta merita il quinto posto in questa rassegna.

Per scoprire quali altre spade hanno meritato fama e fortuna, continuate a seguirci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...